rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Sesso e massaggi a Bussolengo, in 5 finiscono in manette

Il centro, che si trova nella zona commerciale di Bussolengo, stato posto sequestro

Un messaggio che sfociava in un rapporto sessuale. Più che a rilassarsi, la frizione dei corpi era l’espediente per creare la giusta atmosfera e “riscaldare” il cliente. Poi iniziava il resto fino ad arrivare all'Happy hand, che sembra il nome di un aperitivo ma che, assicurano gli investigatori, era ben altro: "era il momento del passaggio dal semplice massaggio alla prestazione sessuale" spiegano i carabinieri che hanno scoperto il centro massaggi irregolare.

L'indagine è partita dalla denuncia di una veronese titolare di un altro centro massaggi, che dall'apertura del centro cinese, aveva visto aumentare notevolmente la propria clientela ma anche le richieste di prestazioni sessuali al termine dei messaggi.

D'accordo con la Procura, uno degli investigatori si è finto cliente del centro massaggi cinese: prima ha preso contatti sul sito web dove le massaggiatrici offrivano e pubblicizzavano le loro prestazioni, e poi, una volta steso sul lettino ha avuto la conferma di tutti i sospetti. Il centro, che si trova nella zona commerciale di Bussolengo, è stato posto sequestro.

A finire in manette Feng Ce, 31 anni, Xu Hele, 47 anni, Xu Kai, 41 anni e Wu Chuchu, 21 anni, una delle massaggiatrici. Arrestata anche la titolare dell'esercizio, Sabrina Pasquali, 46 anni, veronese e residente a Bussolengo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sesso e massaggi a Bussolengo, in 5 finiscono in manette

VeronaSera è in caricamento