Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca Porto San Pancrazio / Viale Stazione Porta Vescovo

Ubriaco, aggredisce e minaccia i carabinieri. «Siete servi di Salvini»

Un cittadino marocchino, iniziali M.M., è finito in carcere dopo l'arresto da parte dei militari avvenuto nella zona della stazione di Verona Porta Vescovo. Agli uomini in divisa avrebbe detto: «Vi taglio la gola»

(Foto di repertorio)

Era ubriaco e importunava i passanti nella zona della stazione di Verona Porta Vescovo. Per calmarlo, sono intervenuti i carabinieri scaligeri, i quali sono stati aggrediti e minacciati. Per questo un cittadino marocchino, iniziali M.M., è stato arrestato domenica scorsa, 6 gennaio, con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale e poi rinchiuso a Montorio su ordine del giudice del Tribunale di Verona.

L'uomo avrebbe definito i militari «servi di Salvini e dell'ideologia razzista» e avrebbe anche aggiunto una minaccia: gli avrebbe tagliato la gola, una volta uscito dal carcere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco, aggredisce e minaccia i carabinieri. «Siete servi di Salvini»

VeronaSera è in caricamento