menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Aeroporto, sala «Vip Lounge» e noleggio auto sequestrati per mafia

L'operazione fa parte del sequestro complessivo di beni per un valore di oltre 15 milioni di euro riconducibili ad un catanese 31enne residente in provincia di Brescia e ritenuto vicino ad un clan di Cosa Nostra

È stato emesso oggi, 1 marzo, l'ordine di sequestro di beni per un valore di oltre 15 milioni di euro riconducibili a R.M., catanese 31enne di Caltagirone ma residente in provincia di Brescia. L'uomo è attualmente sottoposto alla sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno e su di lui si sono concentrate le indagini della Dia di Caltanissetta. Indigini finalizzate «alla localizzazione degli illeciti patrimoni riconducibili alle organizzazioni mafiose», come dichiarato dagli investigatori dell'Antimafia e riportato da CataniaToday. R.M. è ritenuto un soggetto contiguo ai Rinzivillo, clan che fa capo a Cosa Nostra di Gela.
Gli accertamenti hanno evidenziato un repentino arricchimento di R.M., un arricchimento ritenuto "anomalo" dagli investigatori.

Tra le attività sequestrate, una sala «Vip Lounge» e una società che gestisce il noleggio di vetture di lusso, avviate nell'aeroporto Catullo di Verona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'ospedale di Negrar si aggiunge ai centri di vaccinazione anti-Covid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento