Sequestrato a Lazise un campo con coltivazione di cannabis

Il campo si estende per circa 350 metri quadri nella zona di Palù

Cannabis nel campo sequestrato a Palù - Polizia locale di Lazise

Sulla scorta di alcune segnalazioni ricevute nei giorni scorsi, gli agenti della polizia locale di Lazise, coadiuvati dai carabinieri, riferiscono di aver proceduto al sequestro di un campo di circa 350 metri quadri nella località di Palù. All'interno del terreno sarebbe stata trovata una coltivazione di cannabis che sarebbe poi dovuta essere destinata alla vendita in negozio. Ad essere contestata al "coltivatore", un ragazzo 25enne che ha sin da subito collaborato con le forze dell'ordine mostrando loro le certificazioni di cui era in possesso, sarebbero però state alcune irregolarità di tipo procedurale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il giovane che ritiene di aver operato in modo corretto ed ha esibito le certificazioni relative ai semi, si sarebbe ciononostante visto sequestrato il campo in attesa che vengano effettuati ulteriori accertamenti. A dover essere chiarita, in particolare, dovrebbe essere l'effettiva quantità di Thc contenuta nelle piante che sarebbero state trovate nei campi. Per il momento, infatti, ad essere contestata dalle forze dell'ordine parrebbe essere stata esclusivamente la carenza di documentazione che autorizzerebbe il coltivatore alla trasformazione della cannabis in prodotto atto alla vendita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus: 11 nuovi casi in Veneto e l'ospedale di Borgo Trento torna ad avere ricoverati

  • La montagna vicino Verona: 5 fantastiche escursioni a due passi dalla città dell'amore

  • A4, morto per un malore in terza corsia: scontri pericolosi evitati grazie ad un'auto e un tir

  • Coronavirus, un nuovo morto in Veneto e purtroppo è veronese

  • La sua ragazza non risponde e chiama il 112: trovata in una casa con droga e refurtiva

  • Drammatica uscita di strada autonoma in A4: conducente morto sul posto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento