Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Centro storico / Piazza Brà

Maxi blitz della guardia di finanza a Verona: quattro case sotto sequestro

Gli immobili erano stati incamerati dall’amministratore legale di un’azienda commerciale di Ancona di autoveicoli industriali, oggi finita fallita. L’uomo è oggi indagato per bancarotta fraudolenta

La Guardia di Finanza di Ancona ha posto sotto sequestro preventivo su ordine del Gip quattro appartamenti a Verona, per un valore complessivo di 1,4 milioni di euro. Gli immobili erano stati incamerati dall’amministratore legale di un’azienda commerciale anconetana di autoveicoli industriali, oggi fallita.

LA VICENDA - L’uomo è indagato per bancarotta fraudolenta: attraverso varie operazioni societarie era riuscito a distrarre dal patrimonio dell’azienda gli appartamenti, fra cui uno di lusso situato in pieno centro a Verona. I finanzieri del Gruppo tutela economia del Nucleo hanno accertato che, attraverso una scrittura privata e un successivo atto di compravendita, l'amministratore era subentrato alla società fallita nel contratto preliminare di acquisto delle 4 unità immobiliari. Sugli stessi immobili peraltro una banca aveva avviato un'azione per insolvenza del medesimo amministratore, in quanto persona fisica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi blitz della guardia di finanza a Verona: quattro case sotto sequestro

VeronaSera è in caricamento