rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca

Scuole per l'infanzia, Tosi si adegua

Gli insegnanti dovranno lavorare 5 ore in pi con lo stesso salario

L’orientamento dell’Amministrazione comunale in merito alla modifica del contratto di lavoro degli insegnanti delle scuole dell’infanzia è stato illustrato ieri pomeriggio dal sindaco Flavio Tosi.

“La modifica proposta – ha spiegato Tosi - prevede un adeguamento dei contratti alle indicazioni del Ministero dell’Istruzione e dell’Aran (Agenzia per la rappresentanza nazionale delle Pubbliche amministrazioni) con un conseguente aumento, da 25 a 30, del numero di ore settimanali di lavoro frontale. Per quanto riguarda invece le retribuzioni, l’Amministrazione intende garantire l’attuale trattamento economico, nonostante esistano orientamenti che vorrebbero venisse introdotto anche dal punto di vista economico il contratto degli Enti pubblici”.

Il Sindaco ha proseguito spiegando che “oggi gli insegnanti delle scuole dell’infanzia di Verona lavorano cinque ore settimanali in meno rispetto ai colleghi del resto d’Italia e percepiscono uno stipendio più alto: una forma contrattuale applicata ancora solo a Firenze, Bologna e Genova, città che comunque presto dovranno adeguarsi agli indirizzi del Ministero dell’Istruzione. Se il Comune di Verona non ottemperasse a queste indicazioni sarebbe imputabile all’Amministrazione un danno erariale di un milione e mezzo di euro”.

A chi afferma che la conseguenza di questo adeguamento contrattuale sarà il peggioramento della qualità del servizio, Tosi replica che “sono dichiarazioni pretestuose, dato che il personale rimarrà lo stesso di adesso e lavorerà un’ora in più al giorno”.


In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole per l'infanzia, Tosi si adegua

VeronaSera è in caricamento