rotate-mobile
Cronaca Peschiera del Garda / Via Venezia

La Scuola di Polizia di Peschiera forma anche all'utilizzo del defibrillatore

Dopo il giuramento, i 214 nuovi allievi agenti hanno consegnato anche l'attestato al termine del corso di abilitazione per l'utilizzo del Dae

Con altri 214 nuovi allievi agenti, che si aggiungono agli altri appartenenti già formati, Verona è sempre più l'epicentro della formazione delle forze armate e delle forza di polizia per il primo soccorso.

Grazie al sostegno di Agsm, infatti, e con la collaborazione dei centri di formazione dell'Associazione italiana soccorritori, del 118 di Verona e dell'azienda ospedaliera-universitaria, la Scuola Allievi Agenti della Polizia di Stato di Peschiera del Garda è l’unica, tra i diversi istituti d'istruzione, che forma e abilita gli allievi all'utilizzo del defibrillatore semiautomatico Dae.

Sono 160mila ogni anno le persone colpite da attacco cardiaco, un'improvvisa perdita di funzione del cuore che nel 16% dei casi porta alla morte ancor prima di raggiungere l'ospedale. Per aumentare le possibilità di sopravvivenza della vittima e scongiurare l'insorgere di danni cerebrali, che diventano irreversibili dopo dieci minuti dall'arresto cardiaco, è determinante un primo soccorso tempestivo e in grado di iniziare la manovra di rianimazione cardio-polmonare. L’impiego di un defibrillatore semiautomatico esterno, che può essere usato anche da operatori non sanitari se debitamente addestrati, migliora sensibilmente il risultato dell'intervento.

Anche quest'anno sono stati formati 214 allievi agenti ed è bello evidenziare che questa importante iniziativa nasce a Verona, ma porta beneficio in tutta Italia, visto che a metà aprile i nuovi agenti, formati anche da questo punto di vista, prenderanno servizio in tutto il territorio nazionale e saranno ancora più pronti per essere al fianco dei cittadini e per rendere un servizio all’intera società.

Un grande plauso va a Agsm - ha commentato il direttore della Scuola di Polizia di Peschiera Gianpaolo Trevisi - che non pensa solo al territorio veronese, ma va oltre permettendo la formazione di tanti poliziotti. In questi anni sono stati più di 800 quelli a cui sono stati consegnati gli attestati. Questo corso permette ai nostri ragazzi di capire ancora meglio che essere poliziotti è una missione e con questa conoscenza in più siamo in grado di essere sempre e comunque a servizio delle persone, addirittura salvando anche la vita.

Il corso prevede un addestramento all'utilizzo del Dae, alla rianimazione teorica e su manichino, una formazione sui fattori di rischio coronarico, su uno stile di vita salva cuore e per il riconoscimento dei segni precoci di attacco cardiaco.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Scuola di Polizia di Peschiera forma anche all'utilizzo del defibrillatore

VeronaSera è in caricamento