menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A San Massimo riapre i battenti la scuola Collodi

Con la presenza dell'assessore Benetti è stato inaugurato il nuovo edificio scolsatico di via Milone la cui ristrutturazione è costata 1.500.000 euro

L’assessore all’Edilizia scolastica Alberto Benetti ha partecipato ieri pomeriggio all’inaugurazione della nuova scuola primaria “Carlo Collodi” in via Milone, nel quartiere San Massimo, al termine dell’intervento di ricostruzione. Presenti l’assessore all’Arredo urbano Luigi Pisa, il presidente del Consiglio comunale Luca Zanotto ed il presidente della 3ª Circoscrizione Massimo Paci.

“Un ringraziamento particolare – ha detto Benetti - va a tutti coloro che hanno partecipato alle diverse fasi dei lavori e hanno permesso il completamento di un importante intervento di riqualificazione. Un progetto che ha portato alla realizzazione di nuovi spazi, completamente rinnovati, adeguati all’importante compito di accompagnare i ragazzi di questa scuola nella loro crescita educativa e personale”.

La struttura originaria della scuola, realizzata su un’area di circa 2.800 metri quadri, risaliva a metà degli anni ‘60 e consisteva in un prefabbricato in pannelli di fibrocemento e struttura di copertura a tralicci metallici, non più compatibile con gli ordinari livelli di sicurezza delle scuole pubbliche. L’intervento, per un costo complessivo di 1.500.000 euro, ha portato alla realizzazione di una nuova struttura, adeguata alle normative vigenti, articolata in tre piani. Il nuovo complesso scolastico ospita oggi una scuola dell’infanzia al piano rialzato, indipendente dalla scuola primaria, con ingresso da via Sant’Annone e giardino riservato per i 56 piccoli utenti; ed una scuola primaria “Carlo Collodi” formata da cinque sezioni, con cinque aule al piano primo per un totale di 125 alunni; ingresso al piano rialzato; biblioteca/sala insegnanti, mensa, zona cucina e locali di servizio al piano seminterrato. Realizzati, inoltre, un acceso principale da via Milone e un accesso secondario dalla pista ciclabile sul retro prospiciente via don G. Trevisani, che permetterà agli scolari del quartiere di percorrere in sicurezza ed in autonomia i tratti lungo la pista ciclo-pedonale sino all’interno della scuola.

A maggior fruibilità della struttura e beneficio dell’utenza, è stata riqualificata la palestra sottostante la piastra scoperta, con la sostituzione integrale del pavimento, la bonifica dall’umidità delle pareti, la sostituzione di porte e serramenti e il rifacimento dell’impianto elettrico. Nella porzione nord dell’edificio, sui volumi seminterrati che continueranno ad ospitare la palestra, è stata realizzata, in calcestruzzo con strato indurente al quarzo colorato, una piastra polivalente esterna per il gioco e l’attività ginnica all’aperto degli alunni. Infine, risistemato il giardino con l’installazione di impianto di irrigazione.    

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento