La scritta sui muri contro la polizia in Veronetta che sta indignando il web

«Chiedo al sindaco della mia città, a tutte le forze politiche senza distinguo, - scrive chi ha scattato la foto ricordando i poliziotti morti a Trieste - di venire in via San Vitale a deporre dei fiori sotto la scritta ignobile»

La scritta comparsa su un muro di Veronetta - foto Facebook

Sta creando molta indignazione in rete la fotografia scattata da un utente di Facebook e pubblicata sul proprio profilo che ritrae una scritta indirizzata alle forze dell'ordine: «+ sbirri morti». Una sorta di macabro crocevia tra una minaccia e un insulto, un lugubre augurio che, secondo quanto scrive chi quell'immagine l'ha scattata e poi divulgata per denunciarne il contenuto, sarebbe apparsa proprio a Verona, nel quartiere di Veronetta in via San Vitale nella serata di sabato 16 novembre.

«Quanto accaduto questa sera ha dell’incredibile, - scrive su Facebook l'autore della fotografia - dopo anni che questi signori imbrattano i muri del quartiere Veronetta, questa sera l’atto vile è stato perpetrato davanti al portone della polizia di Stato». Poi l'invocazione rivolta agli abitanti di Verona: «Chiedo a tutti i cittadini di Verona, a tutti gli abitanti di Veronetta di agire di fronte a questo gesto vile privo di ogni senso, soprattutto dopo i fatti di Trieste. Chiedo al sindaco della mia città, a tutte le forze politiche senza distinguo, senza se e senza ma di venire in via San Vitale a deporre dei fiori sotto la scritta ignobile, perché è facile piangere i morti, facile scrivere fiumi di parole quando ci sono i cadaveri ancora caldi, ma le azioni vanno fatte ora».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La vera storia di Santa Lucia, secondo la leggenda nata a Verona

  • "Strage di Santa Lucia" a Sommacampagna: il disastro aereo in località Poiane

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • Nasce il nuovo polo logistico del Gruppo Veronesi: 200 i lavoratori impiegati

  • Autovelox e telelaser, le strade di Verona controllate dalla polizia locale

Torna su
VeronaSera è in caricamento