menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Scopre il solarium chiuso e punta una pistola a una 29enne

Scopre il solarium chiuso e punta una pistola a una 29enne

Scopre il solarium chiuso e punta una pistola a una 29enne

L'arma era giocattolo. Il 50enne, in cura in un reparto psichiatrico, stato denunciato per minacce

La voglia di sole era tanta. Troppa. Questa mattina, alle 7e30, i carabinieri della compagnia di Verona sono intervenuti per calmare un 50enne che, alla notizia che a quell'ora il solarium era chiuso, ha puntato una pistola contro una ragazza 29enne che si trovava nel botteghino delle piscine di via Monte Bianco. L'arma, poi risultata giocattolo, era priva del bollino rosso. A prima vista poteva sembrare vera. Un grande spavento per il personale della piscina.

Appena arrivati sul posto, i miltari dell'Arma hanno trovato l'uomo, visibilmente agitato, su una panchina poco distante che chiamava in continuazione il centro natatorio per poter accedere al solarium. Gli agenti hanno calmato l'uomo a fatica e l'hanno portato in caserma. Qui si è scoperto che il 50enne era in cura da qualche tempo nel reparto di psichiatria dell'ospedale di Borgo Trento. Ora è stato riaffidato alle cure mediche del caso. L'aggressore è stato denunciato per minacce.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento