rotate-mobile
Cronaca Borgo Venezia / Via Colonnello Giovanni Fincato

Scoperto con mezza spesa rubata, si scaglia sul dipendente che lo blocca

L'uomo era già stato condannato ai domiciliari ma, grazie ad alcuni permessi speciali, era libero di uscire in alcuni momenti della giornata e in uno di questi ha provato il colpo all'Esselunga di via Fincato

Alla fine si è anche proposto per pagare la merce che stava cercando di rubare ma il danno oramai era fatto ed ha così subito l'ennesimo arresto. 

M.M.D.C., italiano del 1973 e residente a Verona, si è recato nella tarda mattinata di lunedì all'Esselunga di via Fincato per fare la spesa, peccato che a quanto pare non avesse intenzione di pagarla tutta. Di fatti l'uomo ha superato le casse con due borse della spesa: una regolarmente pagata, l'altra no. Particolare che non è sfuggito ad uno dei dipendenti, che ha cercato di fermare il 43enne. Nella colluttazione, il lavoratore ha ricevuto una gomitata all'addome ma non si è lasciato spaventare e si è rimesso davanti al ladro che a quel punto l'ha aggredito. In sua difesa allora sono arrivati altri colleghi, mentre veniva avvisato il 113 che ha mandato una Volante sul posto. 
Bloccato nel supermercato, l'uomo è stato arrestato per rapina impropria: a nulla sono valsi suoi successivi tentativi di rimediare alla vicenda provando a pagare il maltolto, che è stato poi restituto.  

M.M.D.C., già noto alle forze dell'ordine, era già condannato ai domiciliari ma a causa di alcuni problemi di salute aveva a disposizione alcuni permessi speciali. Nella mattinata di martedì è comunque stato portato davanti al giudice, che ha convalidato il provvedimenti e disposto nuovamente i domiciliari, in attesa dell'udienza del 27 giugno.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperto con mezza spesa rubata, si scaglia sul dipendente che lo blocca

VeronaSera è in caricamento