Cronaca Villafranca di Verona

Fermato dai carabinieri in sella allo scooter rubato, 19enne finisce nei guai

È stato il legittimo proprietario del ciclomotore ad avvisare il 112 che il ciclomotore era stato rubato a Villafranca. Entrati in azione, i militari hanno intercettato il veicolo poco dopo e arrestato il ragazzo

Un 19enne di Povegliano Veronese, B.S., martedì pomeriggio è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Castel d’Azzano, supportati dai colleghi dell'aliquota radiomobile della Compagnia di Villafranca di Verona, per il furto di uno scooter. 

Secondo quanto riferito dall'Arma, poco prima il giovane si sarebbe impossessato del ciclomotore parcheggiato in strada a Villafranca e dopo alcuni chilometri è stato intercettato dalle gazzelle dei carabinieri, entrate in azione dopo aver ricevuto l'allarme del legittimo proprietario che ne aveva segnalato il furto al 112. Arrestato, il ragazzo è stato trattenuto nelle camere di sicurezza della compagnia di Villafranca, in attesa di comparire davanti al Giudice Monocratico del Tribunale di Verona nella mattinata di mercoledì: convalidato il provvedimento e disposto l'obbligo di firma tre giorni alla settimana, l'Autorità giudiziaria ha accolto i termini richiesti dalla difesa, fissando l'udienza al prossimo 8 luglio e rimettendo in libertà il 19enne. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato dai carabinieri in sella allo scooter rubato, 19enne finisce nei guai

VeronaSera è in caricamento