Schianto fatale in moto tra Nogara e Gazzo: sono due fidanzati ventenni le vittime

Sergio aveva 28 anni, mentre Giulia 25, viaggiavano insieme sulla stessa moto

Giulia Signorini e Sergio Sandrolini, entrambi deceduti nell'incidente lungo la SS12 - ph Facebook

Una tragica gita in moto, a bordo di quella stessa motocicletta che Sergio Sandrolini, da vero appassionato, aveva mostrato con orgoglio sul proprio profilo Facebook dove, tutt'oggi, ne resta ancora traccia in una fotografia dal sapore decisamente amaro.

Al suo fianco viaggiava la fidanzata, Giulia Signorini, entrambi erano originari dell'Emilia Romagna, lui bolognese e lei di Vigarano Pieve in provincia di Ferrara. Entrambi hanno perso la vita in un tremendo scontro con un'auto, in un sabato qualunque che avrebbe dovuto piuttosto essere una piacevole giornata di relax sulle sponde del lago di Garda.

Due ragazzi giovani, 28enne Sergio e 25enne Giulia, hanno perso la vita sull'asfalto che collega i due paesi di Gazzo Veronese e Nogara. È questo il tragico bilancio dell'incidente di ieri, sabato 30 giugno, avvenuto tra mezzogiorno e l'una lungo la strada statale 12. Secondo le ricostruzioni delle ultime ore, la Yamaha con a bordo Sergio e Giulia avrebbe incrociato una Golf proveniente dall'altro senso, la quale avrebbe invaso la loro corsia, provocando così la fatale collisione.

Il violento urto ha fatto sbalzare i due giovani dalla sella della moto e il corpo della giovane donna è stato ritrovato, in un secondo momento rispetto a quello del fidanzato mentre erano già in corso i rilievi, addirittura ad alcune decine di metri di distanza. Inutili i pur celeri sforzi dispiegati dai soccorritori giunti sul posto, per i due il decesso è avvenuto sul colpo. Per quanto riguarda il conducente dell'auto, è stato invece trasportato in condizioni non gravi presso l'ospedale di Legnago per ricevere le cure del caso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sul lavoro: operaio 38enne precipita a terra e muore

  • Virus, il vaccino veronese fa sperare: «È ben tollerato e induce risposta immunitaria»

  • Ordinanza Zaia: si può passeggiare al lago o in montagna? Mascherina, multe ai gestori locali

  • Tragico scontro tra auto e camion nella Bassa: morto un trentenne

  • Regalo di Natale dal Governo per chi paga con bancomat e carte: cos'è il "cashback"?

  • Nuovi chiarimenti della Regione sull'ordinanza di Zaia: sì a camminate gruppi nordic walking

Torna su
VeronaSera è in caricamento