menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Scontri tra polizia e giovani all'arrivo del ministro

Scontri tra polizia e giovani all'arrivo del ministro

Scontri tra polizia e giovani all'arrivo del ministro

Doppia protesta di Casa Pound e dei centri sociali in occasione della visita di Profumo

Momenti di tensione all'inaugurazione del nuovo anno accademico. Il ministro dell'Istruzione è stato accolto da una doppia manifestazione di protesta. Gli studenti di estrema destra hanno dato vita ad una contestazione questa mattina davanti all’ateneo scaligero contro il ministro dell'Istruzione Francesco Profumo intervenuto per l'inaugurazione dell'anno accademico. Circa 200 studenti del movimento Blocco Studentesco Università vicino a Casa Pound hanno sfilato da piazza Pradaval fino al Polo Zanotto dell'università dove si è tenuta la cerimonia per l'apertura dell'anno accademico.

Gli universitari hanno espresso il loro dissenso non solo al ministro ma soprattutto al governo Monti, un governo di tecnici, "di baroni al servizio di banche e poteri forti", come lo hanno definito. I giovani hanno cercato di entrare nell'aula dell'inaugurazione ma sono stati fermati dalla polizia. Il responsabile nazionale del Blocco Studentesco Davide Di Stefano parla di "azione repressiva a colpi di manganellate".

Stesso motivo della protesta per i ragazzi dei centri sociali, che nei corridoi esponevano cartelli che dicevano "C'é Profumo di Gelmini ieri e oggi" e "Fuori i privati e gli speculatori". Da parte sua il ministro Profumo ha assicurato nel suo intervento che per il 2012 non ci saranno assolutamente tagli né per università né per ricerca.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento