Cronaca Stadio / Via Stadio

Scontri pre-derby. Il Questore Gagliardi: "Nel giro di una settimana li prenderemo tutti"

Non ha dubbi il Questore di Verona ed è certo che a breve, i giovani responsabili dell'aggressione gratuita ai danni di alcuni tifosi avversari saranno individuati e puniti

Poco dopo le nove di domenica, alcuni di componenti del “Gate 7”, un gruppo poco allineato con la “filosofia Chievo”, stavano preparando i propri striscioni nel parcheggio del Palasport, quando sono stati aggrediti da un gruppo di giovani del tifo avversario. La spedizione punitiva si è consumata nel giro di pochissimi minuti. Diversi i contusi, ma ad avere la peggio è stato un sostenitore del Chievo, che è stato colpito da una cinghiata in testa: due punti di sutura e dieci giorni di prognosi. Nessuno è stato colto in flagrante, ma il questore di Verona, Danilo Gagliardi, non ha dubbi: “Li prenderemo nel giro di una settimana. Pensavano di potersi travisare con un paio di occhiali e un cappuccio”, spiega il Questore, sottolineando che gli aggressori sono molto giovani e non fanno parte dei gruppi “storici” dei tifosi dell’Hellas, “ma abbiamo elementi che ci consentiranno nel giro di una settimana, o al massimo dieci giorni, di individuare questi personaggi dalle capacità intellettive che definirei non molto spiccate. Ingenui e sciocchi”. Gagliardi è altrettanto convinto che la premeditazione del gesto sia da escludere: “Credo sia stato tutto casuale, una cosa estemporanea. Non ci aspettavamo scontri perché non c'era tensione prima della partita”. E conclude: “Il loro è stato un segnale di grande stupidità”.
Al termine della gara si è registrato anche un battibecco tra alcuni sostenitori dell’Hellas Verona e tre giocatori del Chievo, ma tutto è stato risolto. Mentre, come segnala L’Arena, è pervenuta la denuncia del signor Giacomo, un sostenitore clivense, che riporta dei fatti spiacevoli accaduti in tribuna: “In tribuna est otto-dieci tifosi dell'Hellas hanno iniziato a schernirci, bestemmiare, sputare e lanciare bicchieri di birra sia vuoti che pieni verso di noi. In tribuna ci sono famiglie con bambini e persone anziane. La società”, prosegue la segnalazione, “e i responsabili degli steward organizzino meglio la supervisione dell'ordine, si vadano a vedere i filmati e si denunci questa gentaglia”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontri pre-derby. Il Questore Gagliardi: "Nel giro di una settimana li prenderemo tutti"

VeronaSera è in caricamento