menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Agenti Polfer al lavoro - Immagine d'archivio

Agenti Polfer al lavoro - Immagine d'archivio

Trovato in treno, deve ancora scontare 2 anni di pena e viene portato in carcere

Non aveva ancora finito di scontare la condanna a 17 anni per i reati di furto, possesso ingiustificato di armi e rapina a mano armata, così è stato portato a Montorio

Il tutto è accaduto giovedì a bordo di un treno nella tratta tra Padova e Verona dove, durante un servizio di vigilanza sul convoglio, il personale del Compartimento Polizia Ferroviaria per il Veneto ha proceduto ad un controllo identificativo nei confronti di un 50enne. 

In seguito agli accertamenti effettuati è emerso che l'uomo era destinatario di un ordine di carcerazione, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Brescia, per i reati di furto, possesso ingiustificato di armi e rapina a mano armata, per i quali era stato condannato a 17 anni di carcere, di cui 2 ancora da scontare. 

Dopo le formalità di rito, gli agenti Polfer hanno accompagnato l'uomo nel carcere di Montorio, dove è stato ristretto per l'espiazione della pena. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

  • Casa

    Bollette luce e gas: come ottenere la rettifica

  • Formazione

    Quali sono le soft skills più richieste nel 2021? Come apprenderle

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento