Doveva scontare la sua pena: spacciatore arrestato e portato in carcere

Su di lui pendeva una condanna ad un anno, 10 mesi e 21 giorni di reclusione, così i carabinieri della stazione di San Massimo lo hanno arrestato e condotto nella casa circondariale di Montorio

Sulla sua testa pendeva un'ordine di carcerazione emesso dalla Procura, così i carabineri nel pomeriggio di martedì lo hanno arrestato e condotto nella casa circondariale di Montorio. 
Si tratta di un cittadino algerino, classe 1975 e pregiudicato, il quale doveva scontare una pena di un anno, 10 mesi e 21 giorni di reclusione per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti: ad eseguire l'ordinanza sono stati i militari della stazione di San Massimo, che hanno portato l'uomo in carcere. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nel Veronese le persone "positive" sfiorano le 1800 unità

  • Coronavirus: a Verona crescono casi positivi e decessi: ricoveri ancora in calo

  • Tre nuovi morti positivi al coronavirus in Borgo Roma: calo ricoveri in intensiva nel Veronese

  • Colpito dal Coronavirus, è morto il campione delle bocce venete Giuliano Mirandola

  • Covid-19, altri 33 tamponi positivi in provincia di Verona. Aumentano anche i "negativizzati"

  • Covid-19, nuova impennata di casi a Verona, ma prosegue il calo dei ricoveri

Torna su
VeronaSera è in caricamento