menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'auto del soccorso alpino veronese in azione sulla neve ghiacciata

L'auto del soccorso alpino veronese in azione sulla neve ghiacciata

Escursionista scivola sul ghiaccio, tratto in salvo dal soccorso alpino

È scivolato mentre stava rientrando lungo la strada che porta a Malga Ortigara, a circa mezz'ora di cammino dalla sua auto. Non riusciva più a proseguire probabilmente per una frattura alla caviglia

Un uomo di 52 anni di Legnago è scivolato sul ghiaccio ieri, 12 gennaio, lungo la strada che porta a Malga Ortigara ed è stato tratto in salvo dal soccorso alpino di Verona allertato dal 118 poco dopo le 17.30.

L'uomo aveva lasciato la sua auto a Due Pozze, a San Zeno di Montagna, ed era salito con altre tre persone al Rifugio Telegrafo sul Monte Baldo. È scivolato mentre stava rientrando, a circa mezz'ora di cammino dalla sua vettura, e non riusciva più a proseguire probabilmente per una frattura alla caviglia.

Il 52enne è stato geolocalizzato grazie ad un messaggio inviato tramite l'applicazione Georesq. Due squadre del soccorso alpino, una partita da Rivoli e l'altra da Verona, hanno raggiunto l'infortunato con un fuoristrada con le catene montate. Dopo avergli prestato le prime cure, i soccorritori lo hanno caricato a bordo per trasportarlo all'ambulanza della Croce Rossa, partita poi in direzione dell'ospedale di Peschiera.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento