Scippano un Rolex con una carezza ad Abano Terme, coppia arrestata

I due, marito e moglie di 23 e 22 anni e di nazionalità romena, sono residenti a Verona. L'arresto è stato compiuto dagli agenti della Squadra Mobile di Padova

Foto di repertorio

Una coppia residente a Verona è stata arrestata dagli agenti della Squadra Mobile di Padova vicino a Mestrino per il furto di un Rolex commesso ai danni di un commerciante di Abano Terme. I due sono romeni e sono marito e moglie, lui di 23 anni e con le iniziali N.V. e lei di 22 anni, iniziali P.V.

L'arresto dei due coniugi è stato riportato dalla Redazione di PadovaOggi. I poliziotti li avevano notati a bordo di una Fiat Bravo al casello autostradale di Padova Ovest. Nei giorni scorsi, infatti, erano stati denunciati diversi furti di denaro e di orologi e la descrizione fornita alle forze dell'ordine della scippatrice era simile a quella della 22enne a bordo dell'auto avvistata dagli agenti. La pattuglia della Squadra Mobile si è così messa all'inseguimento della vettura, ma senza dare nell'occhio.
La coppia ha raggiunto il centro di Abano Terme e hanno messo a segno il colpo. La ragazza è scesa dall'auto, è entrata in un negozio e poco dopo è uscita di corsa, facendo ripartire il compagno rimasto alla guida della Fiat Bravo. Poco dopo, dal negozio è uscito la vittima del furto e ha spiegato agli agenti che la giovane gli aveva accarezzato il braccio per sfilargli il Rolex.
Gli agenti hanno cominciato l'inseguimento, chiedendo l'intervento dei rinforzi. La rincorsa dei due coniugi è terminata dalle parti di Mestrino. La coppia è stata bloccata ed i poliziotti hanno recuperato l'orologio rubato.

Dopo l'arresto, sono iniziati degli ulteriori approfondimenti da parte della Polizia per stabilire se i due sono responsabili anche di altri scippi simili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arriva il maltempo in Veneto, pioggia e neve: "Stato di attenzione" della protezione civile

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 17 al 19 gennaio 2020

  • Operaio morto sul lavoro a Legnago, assolto rappresentante dell'azienda

  • Tocca con la motosega i cavi dell'alta tensione: non c'è stato scampo per il 46enne

  • Persona investita da un'auto, trasportata d'urgenza in ospedale: è grave

  • Investimento sui binari: circolazione dei treni sospesa sulla Verona-Bologna

Torna su
VeronaSera è in caricamento