Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Centro storico / Piazza Brà

Sciopero dei vigili. Toffali: "Wings for Life a rischio? Meglio che cambino lavoro"

Alcuni sindacati degli agenti proclamano lo sciopero per domenica 3 maggio mettendo a rischio la manifestazione benefica. Il comune risponde a tono, ma la ricerca di una soluzione condivisa con i lavoratori rimane la priorità

La manifestazione benefica Wings for Life, che avrà luogo domenica a Verona, è a rischio. La causa? Lo sciopero indetto da circa un’ottantina di vigili per quel giorno. Le motivazioni della protesta sono “stress, carichi di lavoro, modifiche di orari e cambi di turno: riassumendo disagio”, spiega Enrico Toffali, assessore comunale al Personale, “occorre far presente che Verona è una città che vive di turismo, di grandi eventi, sportivi, fieristici, economici e culturali, che ha ben due squadre di calcio in serie A, il che comporta rafforzamento dei servizi festivi in occasione delle partite da settembre a giugno, e altre squadre di primo livello in altri sport”. L’assessore non indietreggia davanti alle minacce di sciopero, e attacca: “Considero il lavoro del vigile una sorta di missione, a servizio dei cittadini. Quindi scioperare durante una manifestazione come Wings for Life, promossa in collaborazione con il Comune e che devolve l'intero ricavato in beneficenza, mi fa dire a loro: cambiate mestiere”. Toffali ricorda poi che “il comando di Polizia Municipale è dotato di circa 300 tra agenti e ufficiali, oltre 30 dei quali con orario part time, perciò con orari intoccabili se non con un impiego festivo in casi eccezionali e ampiamente motivati. Poi c'è un'altra trentina di dipendenti che hanno ottenuto negli anni certificazioni mediche che prevedono il servizio interno o solo parzialmente esterno”. “Naturalmente”, sottolinea l’assessore, come riportato da L'Arena, “ma in via eccezionale (vedi il Vinitaly), viene sospeso il riposo, che non viene cancellato, ma differito e soprattutto remunerato”. Ma la priorità di Toffali rimane quella di trovare una soluzione condivisa, e il fatto che “una parte sindacale (Cgil-Cisl-Uil non hanno aderito allo sciopero) abbia deciso di staccarsi dalla parte più ostile al dialogo potrebbe portare ad una trattativa utile a tutti”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero dei vigili. Toffali: "Wings for Life a rischio? Meglio che cambino lavoro"

VeronaSera è in caricamento