Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Piazza Brà

Sciopero dei vigili, 6 giugno 2015: una settantina di agenti in piazza Bra a protestare

Nel giorno del VeronaPride, i vigili di Verona hanno protestato davanti a palazzo Barbieri per il riconoscimento dei loro diritti di lavoratori

Nel giorno del Verona Pride, gli agenti della Polizia Locale di Verona hanno indetto uno sciopero, organizzato da sindacati di base Cub e Csa. Nella mattinata di sabato 6 giugno si è svolta una protesta in piazza Bra, davanti a Palazzo Barbieri, e davanti alla sede della prefettura, in piazza dei Signori. Sono stati circa settanta i vigili che hanno protestato nel centro cittadino. Nonostante la mobilitazione, durante il corteo del Verona Pride è garantito il servizio d'ordine. I servizi minimi sono garantiti anche presso il Comando di via del Pontiere.

Come riporta L'Arena, lo slogan della manifestazione è stato questo: "Stop a chi vuol dettare le regole del gioco senza dare ascolto alla voce dei lavoratori". Quindi il fulcro della protesta sono i diritti dei lavoratori, non la richiesta di benefit ulteriori."Lottiamo per i diritti stabiliti dal contratto non per avere premi o regali". Così ribadiscono gli agenti riunitesi in protesta. Gli organizzatori parlano di una grande adesione allo sciopero. Come riportato da L'Arena, "Salvo i precettati e una mezza dozzina di colleghi nessuno si è presentato"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero dei vigili, 6 giugno 2015: una settantina di agenti in piazza Bra a protestare

VeronaSera è in caricamento