Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Centro storico / Via Giuseppe Mazzini

Nel giorno delle elezioni ci sarà lo sciopero delle edicole

Lo Snag nazionale ha proclamato lo sciopero per protestare contro le attuali condizioni in cui versa la categoria degli edicolanti che negli ultimi anni ha perso introiti e posti di lavoro

Dal 24 al 26 febbraio, in concomitanza con le elezioni politiche, le edicole italiane resteranno chiuse per sciopero. 

La profonda crisi di categoria che ha colpito il settore ha portato il sindacato Snag nazionale a questa drastica decisione. Il calo delle vendite del 50 % avvenuto dal 2007 a oggi e le diecimila edicole chiuse negli ultimi anni, con i conseguenti ventimia posti di lavoro bruciati, non hanno lasciato alternativa agli edicolanti. 

Nel comunicato sindacale inoltre si legge: "Tra le cause della crisi in atto la prolungata assenza di regole certe - richieste con forza e ripetutamente dalle Organizzazioni Sindacali - al Governo e alla Federazione Italiana Editori Giornali; la mancata riforma dell'editoria, promessa da diversi governi, di cui molto si è discusso senza approdare a soluzioni concrete, e la mancata apertura del confronto per il rinnovo dell'Accordo Nazionale sulla vendia dei giornali quotidiani e dei periodici, pongono in seria difficoltà l'operatività e l'esistenza stessa delle edicole".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel giorno delle elezioni ci sarà lo sciopero delle edicole

VeronaSera è in caricamento