Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Caldiero / Piazza Marcolongo

Schiaffi alla moglie e le sequestra anche il cellulare: padre di famiglia arrestato

I carabinieri della stazione di Zevio, nella tarda mattinata di domenica si sono recati in un'abitazione di Caldiero per prelevare un 40enne in seguito alla segnalazione fatta dalla compagna di questo

I carabinieri della stazione di Zevio sono andati a prenderlo nella tarda mattina di domenica in seguito alla segnalazione della compagna, stanca di subire i continui soprusi dell'uomo, che è anche il padre dei suoi figli. 
Un'altra storia di maltrattamenti in famiglia è stata portata alla luce dalla denuncia della vittima: a finire in manette è stato un nigeriano del 1975, residente a Caldiero, che nella mattinata di lunedì ha visto convalidare il proprio arresto dal gip. Oltre a quella di maltrattamenti, per lui è stata avanzata anche l'accusa di rapina. 

Probabilmente accecato dalla gelosia, il 40enne aveva anche sequestrato il cellulare della donna, anch'essa nigeriana, che da diverso tempo sopportava già le violenze fatte spesso di spintoni e schiaffi. Quando i carabinieri sono giunti sul posto infatti, si sono fatti consegnare dal nigeriano il telefono della consorte, dopo aver raccolto la sua testimonianza. 
Al termine della direttissima, il giudice ha rimesso in libertà il 40enne, vietandogli però di fare ritorno nella casa dove vivono i suoi familiari. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schiaffi alla moglie e le sequestra anche il cellulare: padre di famiglia arrestato

VeronaSera è in caricamento