rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
Cronaca

Schiaffi e minacce alla figlia 15enne trovata col fidanzato

Era riuscita a scappare dalla furia del padre 45nne con un bus diretto a Villafranca

Era salita in fretta sull’autobus per sfuggire alle mani pesanti del padre che l’aveva sorpresa in compagnia del fidanzato. Quando l’autista del bus Atv aveva visto entrare, a Nogarole Rocca, quella 15enne gonfia di lividi al volto, ha chiamato i carabinieri. La segnalazione al 112 è giunta sabato scorso, poco dopo le 21, alla fermata di corso Vittorio Emanuele, a Villafranca. Sul posto sono intervenuti gli uomini di pattuglia del nucleo radiomobile che, dopo aver raccolto le testimonianze, hanno accompagnato la giovane ragazza al pronto soccorso per i medicamenti.

Secondo quanto riferito ai militari, il conducente aveva notato la 15enne fuggire da suo padre e dirigersi verso il bus. Durante il tragitto verso Villafranca, la giovane aveva poi confessato di essere scappata di casa dopo che il padre, operaio nigeriano di 45 anni, l’aveva sorpresa in compagnia del fidanzatino ventenne di origine ghanese. L’uomo non sarebbe riuscito a trattenere la furia vedendo la figlia in atteggiamenti intimi con un ragazzo che non aveva mai approvato: sarebbero partiti così gli schiaffi e le minacce con un bastone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schiaffi e minacce alla figlia 15enne trovata col fidanzato

VeronaSera è in caricamento