Cronaca San Zeno / Via Porta San Zeno

Scende nel cuore della notte per sgridare alcuni ragazzi: colpito con una bottiglia

Mancava poco alle 4 di notte quando un 30enne è uscito dalla propria abitazione di via Porte San Zeno per redarguire alcuni ragazzi che con i loro schiamazzi lo tenevano sveglio

Seccato dai continui schiamazzi in piena notte, un ragazzo di 30 anni è sceso di casa per redarguire i "nottambuli", che in tutta risposta lo hanno aggredito. 

Non erano ancora le 4 in via Porte San Zeno ed un residente non riusciva a chiudere occhio a causa di un gruppo di 4/5 ragazzi che probabilmente stavano concludendo la serata nelle vicinanze della sua abitazione. Il 30enne allora è sceso con l'intenzione di convincerli ad abbassare i toni ma la discussione deve essergli sfuggita di mano: il gruppo infatti lo ha aggredito e lo ha colpito con una bottiglia di vetro sulla schiena, ferendolo anche con alcune schegge. 
L'uomo è stato poi trasportato all'ospedale di Borgo Trento dove gli sono stati dati 20 giorni di prognosi. Sulla vicenda stanno indagando i carabinieri. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scende nel cuore della notte per sgridare alcuni ragazzi: colpito con una bottiglia

VeronaSera è in caricamento