rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca

Scassina auto nella notte, inchiodato grazie a due passanti

Un uomo di nazionalità rumena, 32enne senza fissa dimora, con vari precedenti verso le 23 di ieri sera ha tentato di depredare due auto, ma alcuni passanti hanno allertato il 113

Credeva di farla franca, complici l’assenza di persone e la tarda ora. Un uomo di nazionalità rumena, 32enne senza fissa dimora, con vari precedenti verso le 23 di ieri sera, mentre si trovava nel parcheggio dietro la chiesa del Tempio Votivo, vicino alla stazione di Porta Nuova, ha preso di mira due autovetture.

Suo malgrado, però, è stato sorpreso da due persone che hanno immediatamente informato il 113, fornendo anche descrizioni precise del ladro.

Quest’ultimo, in base al racconto dei testimoni, avrebbe tentato di rompere il vetro di un finestrino di un’autovettura in sosta, senza però riuscirci.


Dopo aver danneggiato lo specchietto retrovisore si è concentrato sulla seconda macchina sfondandone il lunotto. A questo punto sono intervenuti i poliziotti. Le volanti allertate dai passanti sono intervenute provvedendo all’arresto dell’uomo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scassina auto nella notte, inchiodato grazie a due passanti

VeronaSera è in caricamento