Cronaca Veronella

Scappa a bordo di un'auto rubata ma si schianta, poi aggredisce i carabinieri

L'auto sarebbe stata rubata a Ronco all'Adige e una pattuglia dei militari del Nor della compagnia di Legnago l'ha intercettata a Veronella, gettandosi poi all'inseguimento

La sua fuga con l'auto rubata non si è conclusa come si aspettava, così C.N., extracomunitario classe 1987, nel pomeriggio di lunedì è finito in manette a Veronella per mano dei carabinieri del Nor della compagnia di Legnago per ricettazione, danneggiamento, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. 

Il veicolo risultava essere stato rubato a Ronco all'Adige e i militari l'hanno intercettato intorno alle 13, mettendosi subito al suo inseguimento. Il conducente, C.N., avrebbe cercato di far perdere le proprie tracce, ma la sua fuga si è conclusa con lo schianto contro il cancello di un'abitazione, dopo aver perso il controllo del mezzo. Sceso dall'auto, avrebbe anche aggredito con pugni e calci i carabinieri, venendo però bloccato e portato presso gli uffici della compagnia di Legnago, dove è stato dichiarato in arresto. 
Martedì mattina è stato accompagnato dinnanzi al tribunale di Verona, dove il Gip ha convalidato il provvedimento, emettendo una sentenza di condanna di 1 anno, 5 mesi e mille euro di multa, ponendolo poi in libertà.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scappa a bordo di un'auto rubata ma si schianta, poi aggredisce i carabinieri

VeronaSera è in caricamento