Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Veronella / Via dello Zappatore

Scandalo Volkswagen: coppia di neo sposi decide di far causa all'azienda tedesca

Agitalia segnala che una coppia ha citato in tribunale a Verona Volskawagen Italia per ottenere il rimborso della vettura ricevuta come regalo di nozze

Agitalia segnala che una coppia di neo sposi, originari lui di Avellino e lei di Parma, si è rivolta all'associazione per avere sostegno nella causa intentata a Volkswagen Italia e depositata con una citazione davanti al tribunale di Verona. I due si sono sposati nel luglio 2015 e hanno ricevuto come regalo di nozze una Volkswagen Phaeton. A seguito dello scandalo scoppiato per la manipolazione dei valori delle emissioni delle vetture destinate al mercato statunitense, la coppia ha deciso di chiedere il rimborso del valore della vettura, da restituire, e un risarcimento del valore di 150 mila euro.

Oltre allo scandalo sulle emissioni, a spingere i neosposi a rivolgersi all'assistenza legale di Agitalia sono stati i diversi problemi occorsi fin dall'inizio con la vettura, per quanto riguarda gli optional e la catena di distribuzione. L'azienda è stata citata davanti al Tribunale di Verona, perchè proprio qui a Verona ha sede Volkswagen Italia. Lo studio legale di Agitalia sta valutando anche la possibilità di presentare una denuncia penale per truffa e per varie ipotesi di inquinamento ambientale.

Proprio per coloro che hanno acquistato una vettura Volkswagen dal 2 gennaio 2010 in poi, Agitalia comunica che, a mezzo dei propri legali, sta predisponendo una class action contro la casa automobilistica tedesca. Per aderire, occorre scrivere una mail all'indirizzo agitalia@virgilio.it, riportando i propri dati e allegando la fattura di acquisto della vettura.

Lui libero professionista di 42, lei infermiera di 35, avevano ricevuto come dono di nozze dai genitori di lei questa auto di lusso, una Phaeton berlina del valore di 80 mila euro. Il regalo così gradito incontrava la passione per i motori dello sposo e quello per i viaggi della sposa. Il costoso regalo era stato fatto trovare nel parcheggio del ristorante in cui si è tenuto il ricevimento di notte il 25 luglio 2015. Né i genitori della sposa, né gli sposi stessi potevano immaginare che di lì a poco si sarebbe scatenato il cosiddetto "scandalo Volkswagen"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scandalo Volkswagen: coppia di neo sposi decide di far causa all'azienda tedesca

VeronaSera è in caricamento