rotate-mobile
Mercoledì, 6 Luglio 2022
Cronaca Via Vincenzo Benini

Scalatore perde l'appiglio, scivola e resta appeso alla falesia della Val Galina

L'uomo, un 65enne di Verona, è stato aiutato dagli operatori del soccorso alpino che lo hanno imbarellato. E con l'elicottero di Verona Emergenza è stato poi trasportato in ospedale

Verso le 12.15 di oggi, 1 aprile, alcuni operatori del soccorso alpino di Verona sono stati mobilitati da una chiamata dell 118. Uno scalatore 65enne di Verona si era infortunato sulla falesia della Val Galina ed aveva bisogno di aiuto.
Le iniziali del nome dell'uomo sono M.S.. Il freeclimber era passato dalla via da dove si stava calando a quella affianco per recuperare un rinvio rimasto in parete. L'uomo aveva però perso l'appiglio e scivolando era rimasto appeso alla corda di sicurezza, dando origine a un pendolo che lo aveva fatto sbattere sulla roccia.

soccorso alpino scalatore-2
(Lo scalatore infortunato imbarellato dai soccorritori)

Un soccorritore ha subito raggiunto il luogo dell'incidente, assieme al personale sanitario dell'ambulanza, dando così anche le opportune indicazioni all'elicottero di Verona Emergenza che si era alzato in volo. Sul posto, poi, l'eliambulanza ha calato con il verricello il tecnico di elisoccorso. Con l'ulteriore aiuto di una squadra, sopraggiunta con un medico, e di tre alpini paracadutisti che si trovavano sul posto, all'infortunato sono state prestate le prime cure. Una volta imbarellato, il 65enne è stato recuperato e trasportato all'ospedale di Verona.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scalatore perde l'appiglio, scivola e resta appeso alla falesia della Val Galina

VeronaSera è in caricamento