Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Borgo Milano / Corso Milano

Sbarre e allarme non fermano i ladri: svaligiato un negozio di telefonia nel weekend

I titolari del negozio Vodafone di Corso Milano 125, hanno avuto una brutta sorpresa lunedì mattina, quando si sono presentati sul luogo di lavoro trovado la loro attività saccheggiata dai criminali

I titolari del negozio Vodafone che si trova al civico 125 di Corso Milano, non hanno saputo indicare la notte precisa dell'ennesimo furto ai danni di un negozio di telefonia, che potrebbe essere avvenuto nella notte tra venerdì e sabato o quella successiva. 
Quando lunedì mattina i gestori sono arrivati ai locali dell'attività, hanno trovato la finestra del bagno forzata, le inferriate sradicate e gli scaffali vuoti. Daniele Grillo gestisce l'esercizio insieme a Giovanni Gambiraso da maggio dell'anno scorso e sulle colonne de L'Arena afferma che l'attività è provvista di un sistema d'allarme che dovrebbe scattare pochi attimi dopo l'intrusione dei malviventi, ma questi sono passati prima dalla stanza che ne contiene la centralina, mettendola fuori uso prima che potesse fare il suo dovere. Grillo poi prosegue sul giornale veronese: "Presumo che i ladri abbiano fatto dei sopralluoghi per sapere come siamo organizzati, diversamente non giustificherei la loro celerità nel rendere innocuo il sistema d'allarme. Hanno rubato circa tremila euro che erano nella cassaforte. Non so come, prima l'hanno divelta da terra e poi l'hanno aperta. Poi si sono rubati tutti i telefoni. Stimiamo che tra telefonia, danni strutturali all'allarme e alla cassaforte arriveremo a venticinquemila euro. Sono amareggiato, mi domando se nessuno abbia visto o sentito niente, ma pare che nessuno lo abbia fatto, visto che nessuno mi ha detto di aver visto qualcosa. Siamo a rischio ogni giorno non si può continuare a lavorare così. Forse servirebbero più controlli".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sbarre e allarme non fermano i ladri: svaligiato un negozio di telefonia nel weekend

VeronaSera è in caricamento