menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una delle vignette affisse in palazzi e lampioni di Save the Chlidren (foto web)

Una delle vignette affisse in palazzi e lampioni di Save the Chlidren (foto web)

Save the Children, sagome cartonate in Bra: "Mi hanno rubato la mensa"

Iniziativa di sensibilizzazione su "Allarme infanzia" dell'associazione di tutela dei più piccoli: fino al 5 giugno verranno presentate le conseguenze del cosiddetto "Deficit di futuro"

Con una decina di sagome di bambini davanti all'Arena e vetrofanie sulle vetrine dei negozi a Verona "Save The Children" ha inaugurato la campagna "Allarme Infanzia". Fino al 5 giugno l'iniziativa presenterà il "Deficit di futuro" delle nuove generazioni. I "bambini di cartone" veronesi denunciano, nelle scritte che accompagnano le sagome, di essere stati derubati "della scuola" "della mensa", "del parco giochi". A questo si accompagna la ricerca regionale di Save The Children, secondo la quale è "allarmante" il fatto che il 16% delle famiglie venete non va in vacanza e il 18% deve attingere ai risparmi per farle. Il 20% le fa appoggiandosi da amici e parenti, mentre rispettivamente il 17 % e il 13% approfittano di offerte low cost o ha ridotto i periodi di permanenza. Un 6% rinuncia alle ferie fuori per mandare i figli.

"Tra le famiglie in difficoltà in Veneto - sostiene Francesca Arzone referente regionale dell'organizzazione - il 60% decide di non chiedere aiuti esterni. Tra le altre, la famiglia allargata resta la prima risorsa per chiedere e ottenere un sostegno (25% dei genitori), mentre c'è un 12% che si rivolge a banche o finanziarie".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento