menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Sassi contro un treno in corsa, via alle indagini

Sassi contro un treno in corsa, via alle indagini

Sassi contro un treno in corsa, via alle indagini

Paura sulla tratta Verona- Rovigo a Cadidavid. Nessun ferito, si suppone atto vandalico

Ancora tutto da chiarire l'episodio che ieri pomeriggio ha scosso i passeggeri del treno regionale sulla tratta Verona- Rovigo. Alcuni sassi lanciati da sconosciuti hanno rotto un finestrino all'altezza dello scalo di Cadidavid. Nessun passeggero è rimasto coinvolto. Il convoglio era da poco partito dalla stazione di porta Nuova quando è stato colpito da sassi scagliati, secondo l'ipotesi ritenuta più attendibile, da qualcuno che si trovava poco lontano dai binari. In seguito a un colpo più violento degli altri un finestrino si è rotto, ma fortunatamente nessuna dele persone a bordo è rimasta colpita.

Sul posto sono intervenuti immediatamente gli agenti della polizia ferroviaria e sono tuttora in corso indagini per risalire agli autori di quello che è stato definito un atto vandalico. Il treno è rimasto fermo per circa 45 minuti, in località Cadidavid, prima di riprendere il percorso fino a Rovigo. Le indagini della polizia ferroviaria di Verona per stabilire le cause e individuare gli eventuali autori del lancio dei sassi sono a tutto campo.

In queste ore gli agenti stanno raccogliendo le testimonianze del capotreno, del personale di servizio e di alcuni passeggeri, ma al momento non sarebbero emersi elementi certi. Secondo quanto si è appreso, la Polfer non esclude alcuna ipotesi, neanche quella di una "ragazzata" o di un fatto in qualche modo accidentale
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento