menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gli insulti dei suoi tifosi costano caro all'Hellas: diffida e multa da 30 mila euro

Gli ultras gialloblu sono stati ritenuti responsabili di "cori beceri nei confronti di un avversario" e di "cori comportanti offesa, denigrazione ed insulto" per i tifosi partenopei

Una multa da 30 mila euro e una diffida. Questa è la sanzione decisa dal giudice sportivo nei confronti dell'Hellas Verona per i fatti accaduti durante la prima giornata di campionato contro il Napoli.

Il provvedimento non riguarda quello che è accaduto fuori dallo stadio, dove un gruppo di tifosi gialloblu ha lanciato oggetti contro un pullman di supporter partenopei. Le due tifoserie sono state tenute a distanza dalla polizia. Sul comunicato ufficiale della Lega Serie A parla di cori "comportanti offesa, denigrazione ed insulto per motivi di origine territoriale nei confronti dei sostenitori del Napoli", intonati in due occasioni durante il primo tempo. In più, durante tutta la gara, i gialloblu hanno "ripetutamente rivolto cori beceri nei confronti di un calciatore della squadra avversaria". Un caso amplificato anche da un video diventato virale sul web.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cultura

Gelaterie d’Italia: Gambero Rosso premia la veronese "Terra&Cuore" con Due Coni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento