S'innervosisce alla vista della polizia, in tasca aveva cocaina ed eroina

Gli stupefacenti, del peso complessivo di 15 grammi, erano in un involucro di plastica nascosto nella tasca di un 21enne italiano, tratto in arresto dagli agenti

Nella notte, la polizia di Verona ha arrestato un 21enne italiano, iniziali M.G., incensurato, perché trovato in possesso di un discreto quantitativo di droga destinato allo spaccio.

Era circa l'1.15 di questa notte, 19 settembre, quando gli agenti delle volanti, all'altezza di piazza Santa Toscana, hanno notato il ragazzo, muoversi nervosamente. Il giovane, notata la presenza delle forze dell'ordine, ha assunto un atteggiamento sfuggente e ha tentato di sottrarsi alla vista dei poliziotti, facendo finta di parlare al telefono. Insospettiti, gli agenti hanno fermato il 21enne e lo hanno controllato.

Nelle tasche dei pantaloni, il giovane aveva nove involucri di cocaina e uno di eroina contenuti in una scatoletta di plastica (per un totale di circa 15 grammi), 260 euro in banconote ed un cellulare. Tutto è stato sequestrato. M.G. è stato arrestato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio e trattenuto nelle camere di sicurezza. Stamattina, dopo la convalida dell’arresto, il giudice ha rinviato il processo al 31 gennaio 2019.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Artigiano muore folgorato in strada mentre lavora: inutili i soccorsi del 118

  • Arriva il maltempo in Veneto, pioggia e neve: "Stato di attenzione" della protezione civile

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 17 al 19 gennaio 2020

  • Trovano un vero arsenale nella sua casa: 42enne finisce in manette

  • Operaio morto sul lavoro a Legnago, assolto rappresentante dell'azienda

  • Tocca con la motosega i cavi dell'alta tensione: non c'è stato scampo per il 46enne

Torna su
VeronaSera è in caricamento