rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Cronaca Sant'Ambrogio di Valpolicella / Via Adige

Sant'Ambrogio di Valpolicella. Il sindaco sgombera accampamento abusivo

Da quasi una settimana, 11 roulotte di nomadi italiani avevano sostato in un parcheggio non attrezzato della zona industriale. L'ordinanza di sgombero motivata da motivi igienici

Era stato scambiato per un campo Rom spuntato dal nulla a Sant'Ambrogio di Valpolicella, nella zona industriale tra Domegliara e Volargne, in via Adige. Undici roulotte di nomadi italiani si erano fermate in un parcheggio non attrezzato a causa di un problema temporaneo che aveva coinvolto un componente della loro famiglia. Il temporaneo però è diventato quasi una settimana, con tanto di lenzuola stese sulle recinzioni. Praticamente un accampamento abusivo.

Una situazione che ha scatenanto la paura e le proteste dei residenti, che hanno chiesto provvedimenti al sindaco Roberto Zorzi. La situazione è stata tenuta sotto controllo dalle forze dell'ordine e, a quanto scritto da L'Arena, il provvedimento del sindaco è scattato oggi, 7 luglio, intorno a mezzogiorno con l'ordinanza di sgombero per motivi igienici. Le roulotte sono quindi dovute ripartire, lasciando però rifiuti nel parcheggio che sono stati ripuliti a spese del Comune.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sant'Ambrogio di Valpolicella. Il sindaco sgombera accampamento abusivo

VeronaSera è in caricamento