rotate-mobile
Cronaca San Martino Buon Albergo / Via Ferrazzette

San Martino Buon Albergo, pista ciclopedonale cede a causa delle nutrie

In poche ore il Consorzio Alta Pianura Veneta, che si occupa della manutenzione degli argini, ha messo in sicurezza la zona e ha provveduto a ricostruire la strada

Nei giorni scorsi, a San Martino Buon Albergo è stato chiuso il percorso ciclopedonale della Salute, che collega località Ferrazze a Montorio, a seguito del cedimento di un tratto di pista di circa 8 metri. A causa del crollo, i livelli della Fossa Murara e della Fossa Zenobria, i due corsi d’acqua che costeggiano il percorso da via del Comun fino a località Ferrazze, si sono alzati. In poche ore il Consorzio Alta Pianura Veneta, che si occupa della manutenzione degli argini, ha messo in sicurezza la zona e ha provveduto a ricostruire la strada, utilizzando grandi pietre e terra.

Sul posto sono intervenuti anche il sindaco di San Martino Buon Albergo Franco De Santi, il vicesindaco Mauro Gaspari, i vigili del fuoco, i carabinieri, la squadra operai del Comune e la protezione civile. Dai primi riscontri il crollo sarebbe stato provocato dall'indebolimento degli argini da parte delle nutrie.

Dopo il cedimento abbiamo provveduto a mettere subito in sicurezza la zona e il consorzio ha iniziato a ricomporre il tratto di pista ciclopedonale - ha spiegato il sindaco De Santi - La Fossa Murata è confluita nella Fossa Zenobria destando preoccupazione perché la Zenobria attraversa l'abitato di via Caval. L'intervento però è stato tempestivo e devo ringraziare tutti gli operai e i cittadini che hanno collaborato segnalando il crollo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Martino Buon Albergo, pista ciclopedonale cede a causa delle nutrie

VeronaSera è in caricamento