Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca San Giovanni Lupatoto / Via Roma

San Giovanni Lupatoto, la Regione approva mini centrale idroelettrica sull'Adige

Approvato il progetto proposto da Enel Green Power che permetterà di realizzare anche un ponte per l'attraversamento ciclopedonale del fiume

La Regione Veneto ha dato la sua approvazione al progetto di Enel Green Power che prevede di realizzare una mini centrale idroelettrica sul tratto di fiume Adige che separa San Giovanni Lupatoto da San Martino Buon Albergo. Come opera di compensazione, sarà costruita una passerella che unirà i due argini e i relativi percorsi ciclopedonali. Secondo quanto previsto da Enel, i lavori dureranno circa 31 mesi e l'opera costerà 12,8 milioni di euro.

Nell'incontro che l'azienda aveva organizzato un anno fa proprio a San Giovanni Lupatoto, era stato comunicato che la produzione elettrica sarebbe stata di circa 12 milioni di kilowattora e dovrebbero essere ben 3500 le famiglie che potranno usufruire di questa energia. Inoltre, l'impianto dovrebbe permettere di evitare l'emissione in atmosfera di circa 6 mila tonnellate di anidride carbonica all'anno. Anche se sarà posta sull'Adige, la centrale non toglierà acqua al fiume, ma utilizzerà, come riporta L'Arena, i 35 metri cubi al secondo che di acqua che viene scaricata dalla diga posta a valle dello sbarramento già presente.

Oltre al beneficio in termini di energia, San Giovanni Lupatoto attende quest'opera anche per il relativo ponte ciclopedonale che permetterà di collegare la ciclopista che arriva da Verona e le ciclabili che uniscono San Giovanni con Zevio e con Valeggio sul Mincio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Giovanni Lupatoto, la Regione approva mini centrale idroelettrica sull'Adige

VeronaSera è in caricamento