Cronaca

Cocaina nell'armadio della camera, arrestato pusher di San Giovanni Lupatoto

La perquisizione domiciliare dei poliziotti veronesi ha portato al sequestro di circa 145 grammi di cocaina, suddivisi in sei dosi

Lo stupefacente sequestrato dalla polizia di Verona

Custodiva più di 140 grammi di cocaina nell'armadio della camera da letto, un bilancino di precisione, sostanza da taglio e 3.500 euro, suddivisi in banconote da 50. Per questo, un 31enne albanese residente a San Giovanni Lupatoto è stato arrestato con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Le iniziali del nome dell'uomo sono G.D..

La cattura dello spacciatore è avvenuta nel pomeriggio di martedì 22 ottobre, durante un appostamento degli agenti della Squadra Mobile della polizia di Verona. L'attività di indagine ha condotto i poliziotti della sezione antidroga a casa dell'uomo, dove secondo gli investigatori il pusher nascondeva lo stupefacente.
La perquisizione domiciliare ha portato al sequestro di circa 145 grammi di cocaina, suddivisi in sei dosi. Trovati, inoltre: un bilancino di precisione, della sostanza da taglio e una bella somma di denaro, che probabilmente il 31enne aveva guadagnato attraverso l'attività di spaccio. G.D. era già noto alle forze dell'ordine per reati in materia di stupefacenti ed è stato arrestato e condotto presso in carcere a Montorio. Stamattina, l'arresto è stato convalidato e per l'uomo è stata disposta la custodia in carcere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cocaina nell'armadio della camera, arrestato pusher di San Giovanni Lupatoto

VeronaSera è in caricamento