Cronaca San Giovanni Lupatoto / Via Scaiole

Nuovo acquedotto e nuova rete fognaria per San Giovanni Lupatoto

Acque Veronesi ha ormai quasi ultimato l'intervento in via Scaiole, che verrà poi concluso quest'estate con allacciamenti e asfaltatura. L'azienda sempre più soddisfatta degli investimenti

Ormai è in fase di ultimazione l’intervento di ampliamento delle reti dell’acquedotto e della fognatura in via Scaiole a San Giovanni Lupatoto. Acque Veronesi, la società che gestisce il servizio idrico nel comune lupatotino oltre che in altri 72 comuni della provincia, ha realizzato infatti una condotta fognaria alla quale saranno collegati gli scarichi delle abitazioni dislocate lungo via Scaiole, per poi farle finire nella rete, lunga complessivamente oltre 1700 metri, che convoglia le acque reflue di origine civile ed industriale nel depuratore comunale.

PIANO COMPLETO - A questo intervento si aggiunge poi quello relativo all’acquedotto, la zona ne era infatti priva fino ad oggi. L’acqua sarà così finalmente distribuita in modo capillare nel centro di Raldon grazie alla nuova linea appena posata che servirà i residenti di via Scaiole. L’intervento è stato realizzato con l’obiettivo di potenziare la rete con la realizzazione di nuove tratte a servizio delle zone residenziali esistenti e future, eliminando definitivamente i pozzi privati. A completamento dell’intervento, Acque Veronesi, inizierà fin da subito un piano di allacciamenti alle nuove reti per poi ultimare i lavori di asfaltatura nel periodo estivo. Ammontano così a quasi 2 milioni gli euro investiti dalla società dal 2008 (anno di subentro nella gestione del servizio idrico nel comune lupatotino) ad oggi. Oltre agli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, di mantenimento in efficienza e rinnovo degli impianti e delle reti acquedottistiche e fognarie già esistenti, in questi anni sono stati infatti realizzati il completamento della rete fognaria nelle vie Pacinotti, Apollo XI, Garofoli, Pace Paquara, Porto e Speranza, il riammodernamento di un comparto dell’ impianto di depurazione ed il rifacimento di uno sfioratore fognario in via Ausetto.

I COMMENTI - “Investimenti importanti che dimostrano come, nonostante il difficile momento economico, Acque Veronesi dia sempre attenzione e ascolto alle esigenze del territorio e dei suoi amministratori e cittadini”. Così Massimo Mariotti, presidente della società consortile da circa un anno: “nel triennio 2013-2015 proseguirà inoltre il percorso operativo di estensione e riammodernamento del sistema idrico integrato lupatotino grazie ad importanti interventi di ottimizzazione del depuratore per un importo di circa 4 milioni di euro”. Va infine ricordato che la tariffa idrica di Acque Veronesi, in base ai recenti studi pubblicati dal “Dossier Acqua 2012” di Cittadinanza attiva, risulta essere la più economica del Veneto con una media di 222 euro per famiglia con un consumo di 192 metri cubi di acqua l’anno (1,15 al metro cubo) e che, dal 2012 le tariffe del servizio idrico integrato (servizi di fognatura e depurazione) sono state sono state uniformate nei 73 comuni gestiti da Acque Veronesi all’interno dell’ambito ottimale territoriale veronese, in attesa della nuova determinazione tariffaria da parte dell’Autorità per l’Energia Elettrica ed il Gas (AEEG).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo acquedotto e nuova rete fognaria per San Giovanni Lupatoto

VeronaSera è in caricamento