Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca San Giovanni Lupatoto / Via Roma

San Giovanni Lupatoto, l'autovelox "salva" il bilancio comunale. Più di 2 milioni in 130 giorni

L'insperato incasso è arrivato da agosto a dicembre 2014 ma, in termini lordi, sarebbe stato di 5 milioni di euro. Grazie alle infrazioni dei cittadini l'amministrazione rispetta il Patto di stabilità

Rendiamo grazie al rilevatore di velocità, al quale propongo di cambiare il nome in San Velox, perché è stato grazie a questa attrezzatura se l'amministrazione comunale ha rispettato il Patto di stabilità 2014”. Questo il commento ironico di Giuseppe Stoppato, consigliere di opposizione del Comune di San Giovanni Lupatoto, sui 2,3 milioni di euro incassati dall’amministrazine in 130 giorni di attività del Velomat. La somma lorda in realtà si aggira attorno ai 5 milioni, ma “di questa cifra”, come spiega Chiara Ortolani, assessore al Bilancio, “il netto rimasto nelle casse comunali è di 2,35 milioni, che è quanto resta dedotte le spese di notifica e incasso e le multe non ancora pagate. Buona parte delle multe non riscosse è dovuta alle targhe straniere. Una parte deriva anche dagli sconti del 30 per cento previsti per legge per chi paga entro 5 giorni”. Sull’argomento c’è lo scontro con le opposizioni in Consiglio comunale. “Si potevano spendere i fondi delle multe destinati alla manutenzione delle strade e delle asfaltature entro fine 2014” spiega il nuovo capogruppo di Città Democratica, Corrado Franceschini, come riporta L'Arena, “serve un piano di spesa preciso da parte dell’amministrazione. Non si può però basare il bilancio sugli incassi dell'autovelox. Cosa facciamo se le multe dovessero calare?”. La parola passa poi a Giuliana Colasante, capogruppo delle Lista Vantini: “Il Velomat ci ha portato un sacco di soldi e mi dispiace che i cittadini siano chiamati a pagare le multe. Va però detto che questo autovelox è ben segnalato. L'opposizione dia i suoi suggerimenti nei momenti giusti facendo nelle sedi adeguate critiche costruttive per il bene del paes”, ha concluso. A tal proposito interviene allora il civico Zerman: “Destiniamo queste entrate inattese ai lupatotini in difficoltà”. Ad ogni modo la previsione di incasso netto dalle multe per il 2015 è di 3,8 milioni di euro. Il dato è contenuto in una recente delibera di giunta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Giovanni Lupatoto, l'autovelox "salva" il bilancio comunale. Più di 2 milioni in 130 giorni

VeronaSera è in caricamento