menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Carabinieri di San Bonifacio

Carabinieri di San Bonifacio

Ubriaco alle 10 del mattino, 41enne spinge i carabinieri e viene arrestato

Il fatto è avvenuto in un esercizio pubblico in località Villabella, a San Bonifacio. L'uomo è accusato di resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale e rifiuto di fornire indicazioni sulle proprie generalità

Non erano nemmeno le 10 di domenica, 25 novembre, quando i carabinieri di San Bonifacio sono andati in un esercizio pubblico in località Villabella per un normale controllo sugli avventori presenti. I militari si sono imbattuti in un cittadino ivoriano, 41enne residente a Montecchia di Crosara, operaio, incensurato, regolare, che, nonostante l'ora, era già in un palese stato di ubriachezza. All'uomo sono stati chiesti i documenti, ma lui si è rifiutato di esibirli e ha poi aggradito i due carabinieri operanti, spingendoli a terra. I militari hanno riportato delle lievi lesioni personali e sono comunque riusciti ad immobilizzare ed ammanettare il 41enne.

Il cittadino ivoriano è stato accompagnato nella sede della compagnia dei carabinieri di San Bonifacio dove è stato dichiarato in arresto per resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale e per rifiuto di fornire indicazioni sulle proprie generalità. Posto agli arresti domiciliari su disposizione del sostituto procuratore di turno, l'uomo è comparso nella mattinata di ieri, 26 novembre, davanti al giudice del tribunale di Verona che ha convalidato l'arresto. Il processo è stato rinviato al prossimo mese aprile, nel frattempo per al 41enne è stato imposto l'obbligo di presentazione giornaliera dai carabinieri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento