rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca San Bonifacio / Corso Italia

Ubriaco, infastidisce i passanti e poi prende a calci e sputi i carabinieri

L'uomo è stato arrestato e portato in carcere. Infastidiva i partecipanti alla festa degli artisti di strada a San Bonifacio, quando è stato bloccato dagli agenti della polizia locale e poi preso in custodia dai militari

Un cittadino marocchiono, classe '89, è stato arrestato nella notte tra sabato e domenica scorsi, 21 e 22 settembre, a San Bonificio. Le iniziali del suo nome sono B.A. e la sua presenza sul territorio italiano non è regolare. L'uomo, ubriaco, infastidiva i passanti durante la manifestazione «Artisti di Strada» ed è stato portato in carcere con le accuse di resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

Sabato sera, B.A. era alterato dall'alcol e con il suo comportamento molesto ha attirato l'attenzione degli agenti di polizia locale di San Bonificio in Corso Italia. I vigili lo hanno identificato ed hanno chiesto supporto ai carabinieri.
Quando sono giunti, i militari hanno trovato il cittadino marocchino a terra. L'uomo aveva tentato di fuggire e gli agenti lo avevano bloccato e immobilizzato. B.A. è stato portato al comando della compagnia di San Bonifacio, dove avrebbe opposto una energica resistenza, con sputi e calci verso i militari. Proprio con un calcio, l'uomo ha colpito un carabinieri, provocandogli delle lievi lesioni.
Il 30enne ha trascorso l'intera domenica nelle camere di sicurezza di San Bonifacio e questa mattina è stato accompagnato in tribunale a Verona, dove il giudice ha ha disposto l'accompagnamento del detenuto in carcere.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco, infastidisce i passanti e poi prende a calci e sputi i carabinieri

VeronaSera è in caricamento