rotate-mobile
Cronaca

Salvi i due escursionisti dispersi sul Baldo

Le ricerche del soccorso alpino erano cominciate ieri. All'alba di stamane la discesa a valle

Sono salvi i due escursionisti tedeschi, marito e moglie, dispersi tra le rocce del Monte Baldo da ieri pomeriggio. L’operazione del soccorso alpino di Verona si è conclusa alle prime ore di questa mattina. La coppia, perfettamente attrezzata, era partita dal rifugio "Telegrafo" di Malcesine per una camminata di tre ore che li avrebbe portati a valle lungo i duemila metri di dislivello.

Un percorso sconsigliato ma non sbarrato, quello intrapreso dai due che, dopo alcuni passaggi nei boschi, si sono trovati in difficoltà su alcune placche ripide della montagna. Da lì la chiamata all’elicottero a Verona Emergenza, che con medico e tecnici a bordo hanno raggiunto la zona per la perlustrazione. La squadra di salvataggio è partita da Cima Telegrafo, una delle punte più in alto, per poi scendere e cercare i dispersi.

I coniugi tedeschi sono stati individuati nella tarda serata di ieri ma la fatica ha costretto alpinisti e soccorritori a fermarsi alcune ore per riprendere fiato. La discesa a valle è ricominciata alle cinque di stamane ricongiungendo a un vecchio sentiero parallelo che li ha portati a porta del Vescovo dove li ha raggiunti un’altra squadra di soccorso e riportati a Malcesine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvi i due escursionisti dispersi sul Baldo

VeronaSera è in caricamento