Padre e figlio dispersi sul Baldo, salvati da vigili del fuoco e soccorso alpino

Disavventura a lieto fine per un uomo di 45 anni e per suo figlio di 9 anni, entrambi di nazionalità americana, dispersi sul versante del monte che si affaccia verso il Lago di Garda

I dispersi ritrovati ed i loro soccorritori

Si è conclusa con un lieto fine la disavventura di un papà di 45 anni e del figlio di 9 anni, entrambi di nazionalità americana, dispersi sul versante del Monte Baldo che si affaccia verso il Lago di Garda.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ieri, 29 giugno, padre e figlio, residenti a Washington ed ospitati a Lazise temporaneamente della sorella dell'uomo, erano usciti per una passeggiata sul Baldo. Sul far della sera, hanno perso l'ultima funivia per scendere a valle e così hanno iniziato a scendere a piedi. Cominciava però a calare il buio e così, stanchi e disorientati, i due hanno chiesto aiuto.
Verso le 21, sono partite squadre dei vigili del fuoco e del soccorso alpino. Il 45enne non era riuscito ad attivare il gps e quindi per localizzare i due escursionisti è stata fondamentale la spiegazione del percorso seguito, fornita alla centrale operativa del 118.
I soccorritori hanno percorso un tratto di strada con i mezzi e poi a piedi fino a raggiungere la località Belvedere, dove hanno preso contatto con i dispersi. Padre e figlio, spaventati ed infreddoliti, sono stati accompagnati a valle ed affidati al personale sanitario per alcuni controlli. Poco dopo hanno potuto felicemente riabbracciare i familiari che li attendevano preoccupati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La montagna vicino Verona: 5 fantastiche escursioni a due passi dalla città dell'amore

  • A4, morto per un malore in terza corsia: scontri pericolosi evitati grazie ad un'auto e un tir

  • Rischio temporali in Veneto anche sul Garda e in Lessinia: l'allerta della protezione civile

  • Coronavirus: a Verona segnalati +20 casi in 24 ore e crescono gli attuali positivi in Veneto

  • Coronavirus, un nuovo morto in Veneto e purtroppo è veronese

  • La sua ragazza non risponde e chiama il 112: trovata in una casa con droga e refurtiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento