Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Fumane

Il Soccorso alpino salva due escursionisti in Valsorda

La coppia aveva raggiunto località Boar, decidendo di scendere in Val di Molina. Persa la traccia si sono ritrovati bloccati su salti di roccia. I soccorsi li hanno salvati lavorando fino a mezzanotte

Ieri sera attorno alle 19.30 il Soccorso alpino di Verona è stato allertato per ritrovare due escursionisti che si erano persi durante una camminata in Val Sorda. I due, R.Z., 36 anni, di Fumane, l'uomo, e G.P., 29 anni, di Villafranca, la ragazza, avevano percorso in giornata un sentiero nella zona collinare della Valsorda, salendo fino in località Boar. Da lì avevano scelto di scendere verso la Val di Molina, ma, persa la traccia, si erano ritrovati in un ripido versante boscato con salti di roccia. Inevitabile la chiamata al 118.

I soccorritori si sono quindi attrezzati e, divisi a gruppi, hanno seguito diversi itinerari, in continuo contatto telefonico con la coppia: una squadra ha risalito la Valsorda, una è scesa verso le cascate della Val Molina, una terza ha percorso in jeep la dorsale di Boar, una quarta, con un mezzo con lampeggiante, si è sitemata in costa sul versante opposto per dare indicazione ai soccorritori in base a cosa vedevano i due escursionisti e fare da ponte. Attorno alle 23.30 una squadra è quindi riuscita a raggiungere dal basso la coppia, illesa, arrampicandosi nei tratti più verticali, e l'ha accompagnata a monte, risalendo lungo il versante, fino a raggiungere la strada e l'auto. L'intervento si è concluso passata la mezzanotte.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Soccorso alpino salva due escursionisti in Valsorda

VeronaSera è in caricamento