Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca Strada Provinciale 10

Sorpresi dal buio sul Carega, quattro escursionisti salvati dal soccorso alpino

Avevano lasciato l'auto al Rifugio Boschetto e, terminato il sentiero attrezzato A. Pojesi, si sono trovati a una quota di circa 1.800 metri quando hanno chiesto aiuto

(Foto di repertorio)

Intervento di soccorso l'altra notte per recuperare quattro ragazzi veneti in difficoltà sul Carega, al confine tra le province di Verona e Trento. Gli escursionisti, due ragazzi e due ragazze, avevano terminato il sentiero attrezzato A. Pojesi e si trovavano a una quota di circa 1.800 metri nella zona di cima Costa Media e del rifugio Fraccaroli, in Trentino, quando con il sopraggiungere del buio hanno preferito chiamare aiuto.

La chiamata è arrivata verso le 20.30 di giovedì 3 gennaio. Il coordinatore dell'area operativa Trentino Meridionale del soccorso alpino ha organizzato l'operazione di recupero inviando sul posto una squadra di terra di sei uomini. I soccorritori hanno raggiunto il rifugio Pertica con il furgone per poi salire a piedi fino in cresta dal sentiero 108, dove hanno facilmente localizzato i ragazzi in difficoltà grazie alle coordinate gps.
I quattro sono stati riaccompagnati a valle fino al rifugio Boschetto dove avevano lasciato la macchina. Per loro non è stato necessario il ricovero in ospedale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpresi dal buio sul Carega, quattro escursionisti salvati dal soccorso alpino

VeronaSera è in caricamento