Cronaca Cerea / Via XXV Aprile

Sale un passeggero munito di ascia ed è allarme sull'autobus: avvisato il 112

L'accetta era stata appoggiata sotto il sedile e l'autista, molto preoccupato della cosa, ha deciso di avvertire le forze dell'ordine temendo si trattasse di un malintenzionato

L'autista del pullman sul quale era appena salito, che percorre la strada tra Bovolone e Legnago, non ha potuto non notare l'ascia che il 27enne aveva appoggiato sotto il sedile, così, arrivati nei pressi di Cerea, ha deciso di chiamare il 112, come riporta il quotidiano L'Arena. 
Ma il giovane non aveva cattive intenzioni, come appurato poi dai carabinieri del Norm di Legnago che si sono fatti trovare alla fermata situata nei pressi della casa di riposo. L'autista aveva temuto che potesse trattarsi di qualche pazzo pronto ad utilizzare il pericoloso strumento in qualsiasi momento, ma il ragazzo di 27 anni di orgini romene non aveva in mente niente di tutto ciò: l'ascia era appena stata acquistata da un ferramenta a Bovolone, come ha dimostrato lo scontrino, e gli serviva per spaccare la legna utile a scaldarsi. I carabinieri quindi lo hanno rilasciato, dopo averlo portato in caserma, e gli hanno reso il suo utensile bene incartato, così da non creare nuovi allarmi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sale un passeggero munito di ascia ed è allarme sull'autobus: avvisato il 112

VeronaSera è in caricamento