Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Malcesine / Via Navene Vecchia

Sale il pericolo valanghe a causa del vento e dell'innalzamento delle temperature

Nei giorni scorsi è caduta neve fresca ma ci si attende un weekend quasi primaverile, per questo bisogna fare molta attenzione all'attività valanghiva spontanea

Le previsioni meteo indicano un fine settimana dal clima quasi primaverile e la notizia non fa certo gioire gli amanti della neve e della montagna. Martedì e mercoledì scorsi, come previsto, è caduta neve fresca e questo ha fatto salire il grado di pericolo valanghe. E l'innalzamento delle temperature previsto per domanica 21 febbraio porterà ad una ripresa dell’attività valanghiva spontanea secondo l'Arpav.

I forti venti nord occidentali previsti per domani 20 febbraio determineranno condizioni più diffuse di instabilità del manto nevoso e quindi una maggiore possibilità di distacchi provocati da parte di sciatori ed escursionisti con racchette da neve. Il grado di pericolo potrà quindi passare da marcato a forte in alcune zone.

Per questo al di fuori dei tracciati controllati è richiesta un’elevata capacità di valutazione delle condizioni di stabilità del manto nevoso, sia per gli effetti del vento che del riscaldamento. Le tracce di salita e discesa, i tracciati alla base delle pareti rocciose e di versanti aperti, andranno valutati con estrema attenzione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sale il pericolo valanghe a causa del vento e dell'innalzamento delle temperature

VeronaSera è in caricamento