Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Bussolengo / Via Andrea Mantegna

Sale in cima ad una gru e minaccia il suicidio: 41enne salvato dai carabinieri

Sono stati alcuni passanti a segnalare, intorno alle 23 di venerdì, la presenza di un uomo sulla cima della gru di un cantiere edile in via Mantegna a Bussolengo

Alle 1 di questa notte i Carabinieri sono riusciti a far desistere dagli intenti suicidi un cittadino rumeno che, in stato confusionale, si era arrampicato in cima a una gru in un cantiere edile.

L’episodio si è verificato in via Mantegna a Bussolengo dove alle 23 di ieri alcuni passanti hanno segnalato al numero di pronto intervento 112 dei Carabinieri, la presenza di un individuo che da oltre 30 metri di altezza minacciava di lanciarsi nel vuoto: sul posto sono intervenuti i militari della Compagnia di Peschiera del Garda e i Vigili del Fuoco, ma l’uomo, in stato di grave ubriachezza, davanti a qualsiasi tentativo di avvicinamento minacciava il suicidio.

E’ stato un carabiniere del Nucleo Investigativo di Verona a risolvere al meglio l'emergenza; il militare dopo due ore di paziente mediazione ha convinto alla resa il 41 enne, allontanando ogni mezzo di soccorso dalle vicinanze, compresa la folla che assisteva in diretta al potenziale dramma. Il cittadino rumeno è sceso lentamente dalla gru, fino ad arrivare in strada dove ha ringraziato il Carabiniere per averlo aiutato a desistere dall’intento suicida.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sale in cima ad una gru e minaccia il suicidio: 41enne salvato dai carabinieri

VeronaSera è in caricamento