rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca

Picchia moglie e figlia, 45enne arrestato dai carabinieri

Un rumeno di 45 anni, regolare in Italia, è stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Verona per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate.

Un rumeno di 45 anni, regolare in Italia, è stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Verona per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate. A chiamare il 112 è stata la moglie, anche lei rumena, terrorizzata dal marito che continuava ormai da tempo a picchiare lei e la figlia minore.

L’uomo, dopo essersi ubriacato, bevendo due bottiglie di vino, ha preso per l’ennesima volta a schiaffi la moglie e la figlia che cercava di difendere la madre, costringendole a ricorrere alla cure mediche per le ferite riportate.
La minorenne, infatti, a seguito delle botte ricevuta ha riportato un lieve trauma cranico, mentre la madre un una contusione da presa al collo e una piccola ferita al labbro inferiore.

Già in altre circostanze il 45enne, ritiratosi a casa ubriaco, aveva colpito la donna di 39 anni con schiaffi e pugni. E non era nemmeno la prima volta che la figlia di 16 anni assisteva alla scena, prendendo le difese della madre e, per questo, ricevendone lo stesso trattamento.

L’uomo era arrivato a sbattere la figlia contro il muro, dopo averla presa a calci e schiaffi, per punirla in quanto aveva preso le difese della madre.

Mai una denuncia, perché ogni qualvolta aveva minacciato di ricorrere ai carabinieri l’uomo si era tranquillizzato, cambiando atteggiamento e diventando sempre gentile, arrivando a scusarsi con la vana promessa di non ripetere mai più tali comportamenti.

Questa volta però le donne hanno trovato il coraggio di denunciare l’uomo che è stato arrestato dai militari dell’Arma prontamente intervenuti nel loro appartamento e rinchiuso nel carcere di Montorio.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia moglie e figlia, 45enne arrestato dai carabinieri

VeronaSera è in caricamento